Come faccio SUP con il mio cane (e GATTO!)

, Come faccio SUP con il mio cane (e GATTO!)

Un blog scritto dalla fantastica Amber. Lei va regolarmente a pagaiare con il suo cane e, cosa ancora più sorprendente, con il suo gatto Ollie. Nel guest blog di questa settimana Amber ci parlerà delle tattiche che utilizza per pagaiare con i suoi animali. Continua tu Amber…

, Come faccio SUP con il mio cane (e GATTO!)

Se siete fatti come me, allora è probabile che il vostro miglior compagno di avventure sia il vostro cane. Il Paddleboarding è un ottimo modo per stare all’aperto con il vostro cucciolo; per esplorare laghi, stagni e fiumi stando al fresco anche durante i mesi più caldi. Si tratta anche di un ottimo modo per continuare a vivere nuove avventure anche quando il vostro cane ha ormai raggiunto una certa età. Ariel, il mio amico a quattro zampe, adora riposarsi sopra alla mia tavola, guardare il tramonto sul lago e scroccare un passaggio fino a qualche angolino nascosto sulla riva! La mia SUP Bluefin gli ha permesso di vivere un sacco di avventure divertenti ed è stata anche un’indimenticabile occasione per esplorare insieme nuovi luoghi. Anche il suo miglior amico, il mio gatto Ollie, si è unito a noi! A dirla tutta è più un cane che un gatto: adora essere incluso nelle cose e, stranamente, è amante dell’acqua.

Se vi state chiedendo come cominciare a fare paddling con il vostro cane – ecco qui alcuni consigli!

Attrezzatura consigliata:

  • Premi e bocconcini!
  • Giochi galleggianti
  • Giubbotto di salvataggio
  • Borsa impermeabile
  • Crema solare
  • SUP Bluefin
, Come faccio SUP con il mio cane (e GATTO!)

L’allenamento comincia prima di andare sull’acqua

La prima cosa a cui pensare, prima ancora di lanciare in acqua la tavola, è fare in modo che il vostro cucciolo si abitui ad essa quando si trova ancora sulla terra ferma.

Continuate ad utilizzare i premi e mantenete un atteggiamento positivo – fare SUP dovrebbe essere un’esperienza divertente, un gioco per voi e per il vostro cane. Dovete premiarlo ogni volta che dimostra interesse nei confronti della tavola. Per fare ciò fatelo sedere sulla tavola e ripassate i comandi di base, come per esempio “seduto” o “fermo”. Se il vostro cane conosce qualche giochetto potete provare ad iniziare con quelli. Dovete premiarlo con le sue ricompense preferite e farlo divertire, in questo modo gli farete associare il paddleboard con delle emozioni positive!

Procurate al vostro cane un giubbotto di salvataggio della giusta dimensione e dotato di maniglia

Il vostro cane dovrebbe sempre indossare un PFD (giubbotto galleggiante), proprio come noi esseri umani. Un giubbotto di salvataggio può letteralmente salvargli la vita! Nel caso in cui il vostro cane cadesse in acqua o se volesse semplicemente fare un bagno, il giubbotto lo aiuterà a stare a galla e la maniglia vi permetterà di farlo risalire sulla tavola senza problemi.

Non posso fare a meno di raccomandarvi di continuare ad allenarlo con i comandi di richiamo. Un richiamo efficace è fondamentale nel caso in cui il vostro cane finisca in acqua… infatti alcuni animali hanno l’istinto di nuotare verso riva invece che verso la tavola.

Abituate il vostro cane ad indossare il giubbotto galleggiante anche fuori dall’acqua e ricompensatelo con dei premi ogni volta che lo indossa.

, Come faccio SUP con il mio cane (e GATTO!)

Esercitatevi prima ancora di pagaiare e pianificate delle pause sulla riva

Se avete un cane molto vitale, farlo esercitare prima di una sessione di paddleboarding potrebbe aiutare a rendere la pagaiata più tranquilla. Potete portarlo a fare una passeggiata o a correre prima di andare in acqua. Se il vostro cane adora nuotare potete anche portare un pupazzetto galleggiante per giocare a farvelo riportare indietro, in modo tale da consumare un po’ delle sue energie prima di farlo salire a bordo della tavola. Pianificate delle tappe lungo il percorso per fargli sgranchire le zampe o per farlo nuotare un po’.

Cominciate con sessioni brevi e ricche di ricompense

Le vostre prime gite dovrebbero essere brevi e golose! Tenete le ricompense a portata di mano in modo da poter premiare il vostro cane per tutta la durata della pagaiata, dall’inizio alla fine. Un marsupio è la soluzione perfetta per avere sempre dei premi da poter distribuire rapidamente! Quando dovete salire sulla tavola per la prima volta, posizionate la prua contro la riva e ricompensate il vostro cane con un premio quando ci salirà sopra. Quando salirà potrebbe essere di aiuto tenere ferma la tavola e poi partire da seduti o in ginocchio. Non preoccupatevi di alzarvi subito in piedi, ci potrebbe volere un po’ di tempo per trovare la soluzione migliore per restare bilanciati sopra alla tavola. I comandi “seduto”, “fermo” e “sdraiato” saranno fondamentali in questa fase!

Ho scoperto che il mio centro di equilibrio si trova esattamente dietro alla maniglia da trasporto, dato che Ariel adora sedersi verso la prua. Tengo la sacca impermeabile sul retro della tavola.

, Come faccio SUP con il mio cane (e GATTO!)

Controllate le previsioni del tempo

Le giornate ventose possono rendere l’acqua molto mossa e causare problemi. Controllate le previsioni del tempo prima di ogni gita. Le giornate calde, soleggiate e con poco vento sono le mie preferite per pagaiare. Io e Ariel preferiamo acque calme e piatte rispetto alle onde e alle increspature. Tenete a mente che i corpi d’acqua più ampi e le aree aperte alle imbarcazioni a motore tendono ad essere più mosse. Di solito i momenti migliori in cui si possono trovare acque più calme sono al mattino o al tramonto – in più vale sempre la pena di vedere il tramonto o l’alba dalla vostra tavola! Tirate fuori una mappa e cominciate a scrivere una lista dei luoghi adatti per le vostre escursioni!

, Come faccio SUP con il mio cane (e GATTO!)

Divertitevi

Voi E il vostro cane dovreste divertirvi assieme! Rendetela un’esperienza positiva arricchendola con molti premi, fate delle pause per giocare e, soprattutto, dategli tanto amore!

Buona pagaiata!

Amber, Ariel, & Ollie

Date un’occhiata alle avventure di Amber, Ariel & Ollie qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *